Piante Acquatiche

NINFEE
prezzo 14,90 euro
taglia / un.mis. PZ
acquista
DESCRIZIONE PRODOTTO
 
La Ninfea è una pianta acquatica perenne rizosomatica, diffusa in gran parte dell'Emisfero Boreale e in molti paesi europei. Al genere appartengono circa cinquanta specie e le caratteristiche generali sono i fiori galleggianti molto grandi (possono raggiungere anche i dieci centimetri di diametro) delicatamente profumati e dalle delicate tonalità come ad esempio il bianco, il rosa, insieme a foglie larghe e tonde, di colore verde intenso. Le Ninfee nascono  e crescono nelle acque di stagni e laghetti.

Le Ninfee sono piante ermafrodite, ossia posseggono sia il sistema riproduttivo maschile che quello femminile. Vista la notevole grandezza che i fiori e le foglie, completamente sviluppati, possono raggiungere, anche lo spazio da essi occupato nell'acqua sarà molto esteso, a volte fino a centoventi o centoquaranta metri di larghezza.

Questo è un elemento da tenere in gran considerazione per calcolare lo spazio nello stagno disponibile per scegliere le Ninfee da coltivare. Esistono infatti specie di ninfee dalle dimensioni molto diverse. La varietà Pygmaea Helvola, ad esempio, è una variante per così dire nana e dalle dimensioni molto piccole per cui può essere coltivata anche negli specchi d'acqua più ristretti.

Al contrario, specie come la Froebelii e la Gonnere presentano dimensioni molto ampie e sono quindi adatte a stagni particolarmente estesi. I fiori della Ninfea, che sbocciano di solito tra la primavera e l'estate sopra lo specchio d'acqua, oltre ad essere molto grandi e dai colori suggestivi, hanno la particolarità di rimanere aperti completamente durante le ore del giorno e di chiudersi completamente di notte, in mancanza della luce del sole.

La vita dei singoli fiori è piuttosto breve ma la pianta, nel periodo di fioritura, ne produce costantemente dei nuovi.

Numerosi sono poi i significati simbolici attribuiti alla Ninfea. In generale, questio fiore viene accostato alla purezza e alla castità. Nell'antichità, i Greci gli attribuivano poteri anti-afrodisiaci e lo associavano all'amore platonico o non corrisposto.

Nella tradizione orientale, invece, il fiore simboleggiava l'alba, dal momento che i suoi fiori si aprono col sorgere del sole per poi chiudersi al tramonto. Gli antichi Egizi, infine, erano soliti dipingere Ninfee sulle pareti delle tombe dei Faraoni.
 

 

indietro
 
RICERCA SPEDIZIONI - TRACKING:
BARTOLINI - TNT - SDA


JUWEL ACQUARIO LIDO 120 BIANCO DISCUS STENKER